dal 1908

Cantina Piemontese si trova nello storico palazzo Ca' dei Tencitt. Un luogo dove si respira la vera storia di MIlano: Il suo interrato fu l'antica carbonaia della Fabbrica del Duomo e oggi tale spazio è la Sala dei Tencitt. Un tempo il palazzo si affacciava sul "Laghett", l'approdo nautico più vicino al Duomo, dove arrivavano le chiatte cariche di marmo e carbone per la sua costruzione. Il carbone veniva scaricato nell'interrato del palazzo dai 'tencitt', carbonai così chiamati perché "sporchi e piccoli" (dal Milanese 'tencio', cioè sporco, unito a "piccolo" dato dal diminutivo 'itt'). Tutto questo rende il ristorante un luogo unico nel suo genere.

piccoli e sporchi

L'essere "piccoli e sporchi" fu la loro fortuna perché la patina di carbone che li ricopriva funse da antisettico e durante le pesti milanesi nessuno di loro fu contagiato, nonostante le condizioni igieniche dovute al luogo e al lavoro. Come ringraziamento per essere usciti indenni dalla peste i carbonai realizzarono l'affresco che si può ammirare sul muro esterno del palazzo, dedicato alla Madonna dei Tencitt.

Lounge Bar

La storia dell'interrato di Ca' dei Tencitt continuò negli anni e con il tempo si trasformò diventando negli anni '60 il primo American Lounge Club di Milano, dove suonarono molti musicisti dell'epoca. Negli anni '70 divenne un luogo di riferimento per artisti, intellettuali, buongustai e bohémien fino a quando, durante le rivolte studentesche della fine degli anni '70, venne incendiato due volte e da lì abbandonato.